Una grande esperienza combinata alla profonda conoscenza dei marchi e all’abilità nell’ottimizzare gli spazi con le giuste soluzioni, sono queste le qualità che contraddistinguono il lavoro di Claudio Tomasello.

Uno stile disciplinato, sobrio, capace di scrollarsi di dosso le velleità delle tendenze più artefatte, un’impostazione che predilige la fruibilità piena materica, quasi organica, certamente priva di compromessi. Giustappunto l’uso delle materie primarie s’impone fortemente negli studi e nelle realizzazioni di Claudio: le screpolature del legno e le ruvidità della pietra sono, insieme agli escamotage decorativi che vivacizzano gli spazi secondari, le vivide credenziali di un arredatore esperto e fra i più apprezzati per quel che riguarda l’arredamento d’interni.

I risultati formali ottenuti grazie all’innata attitudine per le esemplificazioni spaziali spesso celano le grandi difficoltà applicative che accompagnano i lavori di Claudio, la modulazione degli impianti descrivono infatti una perfetta padronanza delle tecniche progettuali più articolate, in grado di assorbire le molteplici possibilità compositive di brand come Molteni, Modulnova e Agape, stemperate tuttavia a favore delle peculiarità decorative di top brand come Riva 1920, Zanotta, Dedon e Cappellini.

Un interlocutore perfetto per chi ambisce a privilegiare concetti d’insieme, tesi ad armonizzare i rapporti fra i singoli elementi, e su questo equilibrio consolidare un modello inedito, mai scontato, elitario.

Scopri le realizzazioni Richiedi Informazioni