Il progetto nasce da una vecchia lavanderia, parte di un edificio risalente agli anni ‘70. Uno spazio in cui occorreva dare immaginazione, ma soprattutto dignità di casa, senza modificarne la struttura. Fin da subito, si è percepita la volontà di un intervento architettonico funzionale, passibile di personalizzazioni volte alla soluzione più convincente. Un’idea in linea con lo spirito e l’esperienza dell’azienda. Soluzioni nutrite dalle più aggiornate concezioni edilizie e messe in pratica attingendo a tecnologia up-to-date.

L’aggiunta di due moduli in acciaio con ampie vetrate, ha permesso di sviluppare due aree distinte dell’Atelier, in modo tale da recuperare metratura. In questo modo ne ha giovato la luminosità all’interno dell’arcata centrale, per una riduzione sensibile dell’impatto energetico.

vista dal basso atelier
vista dall'alto

Si sono sviluppati accorgimenti intesi ad eliminare gli elementi di intralcio e rendere più fluida e aperta la fruizione degli spazi, come il soffitto voltato dal quale è stato tolto il pilastro centrale e sostituito da una trave in acciaio Cor-ten irrigidita. Il risultato è un ampio soggiorno, dove al vecchio soffitto a botte si affiancano due teche di vetro e acciaio contrapposte, definite da altrettante pensiline.

atelier 13

Il progetto dell’Atelier Dal Pozzo offre una visione innovativa e funzionale a chi desidera costruire in situazioni apparentemente fuori dalla norma.

esterno atelier

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti degli annunci e proporti servizi in linea con le tue preferenze. Acconsenti ai nostri cookie chiudendo questo banner o se continui ad utilizzare questo sito web. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi